Materassi


I MATERASSI NON SONO TUTTI UGUALI… MA COME CAPIRE LE DIFFERENZE?

 

Troppi materassi! Potremmo parlarti di ogni singolo materasso che vendiamo nel nostro Store e perderesti subito l’interesse e l’attenzione. Troppi articoli, troppe informazioni.

SEMPLIFICHIAMO.

Meglio concentrarci su una pagina che dev’essere solo illustrativa delle tecnologie e di come è suddiviso un materasso Possiamo quindi parlarti delle tre categorie: tecnologia della struttura, imbottitura e rivestimento.

Partiamo dalla Struttura e qui di seguito ti elenco le migliori tecnologie in uso al momento.

 

TECNOLOGIE STRUTTURA

Lattice

struttura in lattice

E’ un ottimo prodotto, 100% naturale con ottime caratteristiche, è il materiale nato prima nella categoria degli schiumati. Anallergico, ha un’ottima ortopedia però ha i suoi limiti: è molto pesante da muovere e necessita di essere girato più volte all’anno. Ha una struttura a microcelle alveolari aperte quindi impediscono una buona circolazione dell’aria per questo si sostiene che sia un materasso che “fa caldo”. In realtà è il corpo umano a scaldare ed il materiale in lattice non è in grado di disperdere calore. Quindi assolutamente sconsigliato a chi soffre di caldo.

Ottimo però se si soffre di problematiche respiratorie oppure allergie particolari a polveri e acari. Un altro “contro” del materasso in lattice è il costo elevato della materia prima 100% Naturale. Il lattice sarà sempre in commercio ma si sta sempre di più abbandonando per passare agli schiumati sintetici

Schiumati sintetici

Materasso thermogel

Hanno costi decisamente inferiori rispetto al Lattice. Hanno la stessa struttura in microcelle alveolari aperte che è stata copiata e ricreata artificialmente in laboratorio in modo più ampio; di conseguenza permettono una migliore circolazione dell’aria all’interno per questo si dice che i materassi con questa tecnologia siano più “freschi”.

Come il lattice è un prodotto anti-acaro, anti-allergico ed anti-batterico in più è ignifugo. Infatti questa tecnologia inizialmente è stata creata per gli ospedali quindi bisognava che avesse anche questa caratteristica fondamentale legata ai regolamenti sulla sicurezza per dette strutture.

Il materiale è leggerissimo e molto facile da muovere ed in più, essendo molto elastico, non ha bisogno di manutenzione. Tra l’altro quest’ultima caratteristica migliora l’ortopediadel materasso e l’adattabilità alle forme del corpo.
In questa categoria degli schiumati sintetici, possiamo partire da materassi molto semplici e monoblocco, cioè tutto il massello che costituisce il materasso è della stessa densità. Possono avere delle lavorazioni in superficie.

Troviamo anche schiumati di categorie più elevate dove vengono fatti abbinamenti di schiumato a diverse densità il tutto per creare una migliore adattabilità alle forme del corpo e delle zone differenziate legate al al peso ed alle forme dei vari distretti corporei.

Esistono anche degli schiumati sintetici abbinati con strati diversificati in cui viene inserita la tecnologia Memory o Gel. Materiali sempre studiati e prodotti in laboratorio con funzioni peculiari altamente specializzate.

 

Il memory foam

E’ un materiale dalle eccezionali qualità termoregolanti, elastiche e traspiranti scelto dalla maggior parte dei produttori per realizzare linee di materassi che consentono di ottenere una posizione personalizzata e naturale per una notte di sonno libera da tensioni e dolori alla schiena, al collo ed alle articolazioni. 

I materassi in memory foam, un materiale visco-elastico sensibile alla temperatura, si adattano al corpo ridistribuendo il peso, riducendo i punti di pressione e favorendo una regolare e benefica circolazione sanguigna.

 

 

Il gel

E’ un materiale con caratteristiche pressoché uniche. Infatti è totalmente privo di plastificanti ed altre sostanze volatili. Tutto ciò gli permette di non indurire e non invecchiare mantenendo le sue proprietà elasto-meccaniche nel tempo. tra le altre caratteristiche che rendono unico questo materiale vale sicuramente la pena citarne alcune:

 

  • DISTRIBUZIONE DELLA PRESSIONE. Sotto il peso del copro, distribuisce tridimensionalmente la pressione anziché concentrarla in modo non uniforme, modellandosi quindi al corpo e offrendo da subito una sensazione di comodità unica, sinonimo di benessere e relax. Queste caratteristiche giovano alla circolazione sanguigna, oltre a non indurre ad assumere posizioni innaturali per alleviare il disagio derivante dalla concentrazione della pressione ed a aiutare a mantenere, dunque, una postura più corretta.
  • TERMOREGOLAZIONE. Un altro elemento che influisce in maniera determinante sulla qualità del sonno è a temperatura: una temperatura troppo elevata o troppo bassa può essere causa di un cattivo riposo. A questo proposito, una caratteristica che lo rende unico per un’eccellente qualità del sonno è l’alta capacità di dispersione del calore: grazie a questa proprietà la temperatura della superficie del materasso si stabilizza a circa 3°C al di sotto della temperatura corporea. Questo favorisce la circolazione sanguigna e la conseguente ossigenazione dei tessuti cutanei e sottocutanei, regalando una piacevole sensazione di freschezza, comfort e benessere.
  • VENTILAZIONE. il materasso assicura una ventilazione ideale grazie al suo specifico design a torrette.
  • IGENE. Il materasso è stato sviluppato e testato pensando anche alle problematiche igieniche di un normale materasso, andando oltre ai comuni trattamenti anti acaro e anti batterico riservati alle fodere dei materassi. Nulla infatti può penetrare nella sua speciale superficie, ricoperta da una particolare membrana completamente atossica, anallergica e antimicrobica resistente all’acqua, in modo di garantire ad ogni utilizzatore un ambiente sano ed igienico dove riposare.
  • DURATA. Grazie a particolari test di laboratorio che simulano il dormire di un comune utilizzatore ripetuto migliaia di cicli, possiamo dire che la durata di questo prodotto sia di gran lunga superiore a quella dei materassi tradizionali.

 

Molle tradizionali

Struttura molle tradizionali

Il molleggio viene chiamato Bonnel; la struttura del materasso costituita da molle tutte uguali fra loro e distribuite in modo omogeneo su tutta la superficie del materasso, quindi, fare pressione ad un’estremità del materasso, al centro ed all’altra estremità troviamo la medesima portanza. Per questo motivo possiamo dire che il materasso a molle tradizionali non ha un’ortopedia di livello molto alto percheè non è in grado di reagire in maniera diversificata al peso delle varie parti del corpo.

Possiamo trovare in questa categoria di materassi vari tipi di molleggio con più o meno molle a seconda della rigidità che vogliamo avere nel nostro letto. Più molle sono presenti e più il materasso risulterà rigido e portante. Questa tecnologia viene prodotta da oltre un secolo, un materasso collaudato per la qualità del sonno e del riposo.

Molle insacchettate indipendenti

Struttura molle indipendenti

Sono materassi con una struttura più complessa rispetto alla tecnologia descritta sopra. Sono costituiti da una serie di molle tutte staccate tra loro ed insacchettate singolarmente. Queste sono di portanza diversa ed inserite nel contesto a seconda della parte del corpo che devono accogliere. Essendo indipendenti, ogni molla reagisce alla pressione a cui è esercitata dal nostro peso senza “portarsi dietro” le molle adiacenti, che a loro volta reagiranno nel medesimo modo. Questo comporta una maggiore durata del materasso e soprattutto, comporta una migliore ortopedia.

Troviamo delle molle più rigide nella zona centrale del materasso, per avere mano a mano che ci spostiamo verso le estremità le molle con meno portanza. Normalmente le 7 zone differenziate che troviamo in questi materassi sono zone che si ripetono, rendendo il materasso simmetrico quindi ruotabile testa-piedi. Troviamo vare tipi di molleggi con migliore adattabilità in maniere direttamente proporzionale all’aumentare il numero di molle.

Contrariamente ai materassi a molle tradizionali dove un numero maggiore di molle equivale ad una maggiore rigidità, nella tecnologia a molle indipendenti la rigidità diminuisce all’aumentare del numero di molle e conseguente adattabilità sempre più particolareggiata. Tutti questi materassi hanno in superficie a copertura del molleggio uno strato di materiale sintetico che viene utilizzato anche in altri materassi. Quindi possiamo trovare molle indipendenti abbinate ad uno strato di memory che ne aumenta le qualità ortopediche.

TESSUTI RIVESTIMENTO E IMBOTTITURE

La raffinatezza del comfort su misura
La percezione del comfort di un materasso è dato dalla sinergia di tre fattori fondamentali: la costruzione interna, le imbottiture e il rivestimento che consentono ad ogni persona di apprezzare a pieno le caratteristiche del sistema-letto.
Realizzati con i migliori tessuti dalle caratteristiche tecniche esclusive, abbinabili a tutte le linee dei materassi. Materiali dalla straordinaria raffinatezza, piacevole tattilità ed eccezionali proprietà salutistiche, capaci di adattarsi alle particolari esigenze di anallergicità, termoregolazione e naturalità.

Le imbottiture, abbinate a tessuti di rivestimento di elevato livello qualitativo, donano benessere ed un comfort su misura, garantendo un’elevata traspirabilità per un microclima piacevolmente fresco nei periodi caldi, e una termoregolazione ottimale e accogliente nella stagione più fredda.

Potrai scegliere rivestimenti in Seta, Cachemire, Lino tra i naturali e imbottiture in lana, cotone o anche multistrato come ad esempio il Trilogy, un’imbottitura climatizzata reversibile realizzata in tre strati, combinazione ideale di fibre naturali a contatto con il corpo e fibre tecniche di ultima generazione: puro cotone per lo strato inferiore, tecnofibra per lo strato intermedio e lana Merino per lo strato superiore. La tecnofibra siliconata dello strato intermedio, a cui viene aggiunta fibra di cellulosa, assorbe e disperde l’umidità, oltre ad offrire una decisa consistenza all’imbottitura stessa.